Riprogrammare i flussi

20 Gen 2019

È difficile negare che vi sono abitudini alimentari, comportamenti bioenergetici, costumi, idee e religioni che muovono in modo condizionato popoli ed individui. Si pensi alle ideologie, ai tabù, che sono programmazioni divenute autonome dai loro rispettivi fondatori, «flussi di coscienza» immortali attraverso le coscienze. Si potrebbe dire, forse con un pizzico di esagerazione, che in questa fase dell’evoluzione spesso essi usano noi e non viceversa, fino al punto che siamo disposti a morire per essi.

La pratica di infibulazione delle donne musulmane, che ha avuto un senso nel corso dell’evoluzione, oggi trova nella maggioranza di quelle stesse donne una strenua difesa, nonostante siano venute a cessare le sue premesse e ne sia stata riconosciuta l’inutilità e dannosità. L’istituzione è un campo che stabilizza i comportamenti di buona parte dell’attività umana. La strategia culturale di un europeo è, per esempio, normalmente modulata su tre eredità: greco-romana, ebraico-cristiana, «barbarica». Esse, insieme, hanno dato vita al complesso culturale, sociale ed economico che è l’Occidente europeo, fondato su quattro idee programmatiche fondamentali egualmente importanti: individuo, capitale, verità, capro espiatorio.

Le programmazioni umane (e le credenze) sono sopravvissute in forza della loro verità e bontà, o per altro? Ve ne sono alcune più adatte di altri a sopravvivere in quanto hanno permesso all’individuo o alla società di vivere in modo soddisfacente e di risolvere problemi importanti; alcuni esempi: l’immortalità dell’anima, l’antropocentrismo, la legge del contrapasso, l’universalità delle leggi cosiddette naturali, la contrapposizione bene e male, ecc. È quindi irrilevante che corrispondano o non a quella che definiamo una verità oggettiva.
Ma se ad un dato momento della storia hanno perduto la loro funzione di sopravvivenza?

 

Immagini

News in primo piano

  • Il significato è figlio della biologia
    27 Mag 2020
  • Ciò che abbiamo vissuto e che non vogliamo rivivere
    05 Mag 2020
  • Filosofare con il coronavirus
    20 Apr 2020
  • Qualche riprogrammazione oltre la pandemia
    Free Webinar, 24/04
    15 Apr 2020
  • Immigrati e volontari
    30 Dic 2019
  • Altruismo e status sociale
    29 Dic 2019

Libri